00466_DIGITAL_RGB.jpg 00232_Digital_RGB.jpg

00564_RGB_DIGITAL.jpg

00596_Digital_RGB 00597_Digital_RGB.jpg

IT Contracting

Driving Projects

3 domande sull’IT Contracting

Vuoi diventare un Developer? I linguaggi di cui hai bisogno ti potrebbero sorprendere

Se vuoi essere un top developer, hai bisogno di sviluppare alcune competenze chiave molto specifiche. Dovrai inoltre far crescere le tue competenze per fronteggiare ogni cambiamento repentino della tecnologia, per assicurarti sempre nuove opportunità di carriera. E alcuni linguaggi di programmazione sono certamente più validi di altri per poter raggiungere questo obiettivo.

Ci sono diversi linguaggi di programmazione sul mercato. Ad esempio, c’è una costante richiesta di .NET devloper, e le tecnologie che più vedo svilupparsi sono Angular JS, Java e Python.

Java ha visto una forte crescita di popolarità negli ultimi anni, parzialmente dovuta all’aumento degli utenti Android nel mercato. E’ un linguaggio semplice, di così facile comprensione che puoi apprenderne le basi anche attraverso un corso online. E con l’avvento di Java 9 previsto per Luglio 2017, è molto probabile che rimarrà uno dei linguaggi più richiesti.

Phyton ha continuato a far registrare segnali di crescita in termini di popolarità soprattutto nelle community di developers. Si può imparare molto su questo linguaggio utilizzando Raspberry acquisendo competenze molto specifiche che possano far brillare il tuo CV rispetto agli altri.

Il framework di JavaScript, Angular JS, ha reso sempre più frequenti le versioni disponibili, dato che la sua popolarità è stata in costante crescita. Thinkster è un ottimo corso online per apprendere tutto quello che c’è da sapere su Angular JS.

Oltre a queste tre tecnologie più tradizionali, sitiamo assistendo ad una avanzata nel mercato di nuovi e complementari strumenti quali ReactJS, Docker e Google’s Go.

Go ha visto un aumento esponenziale di popolarità negli ultimi tempi. E’ stato nominato linguaggio di programmazione dell’anno per il 2016 ed è dietro ad alcuni dei più importanti progetti cloud. Ci sono una grande varietà di sistemi free per poter testare Go, e questo è un buon punto di partenza. Ho anche notato che la quantità di annunci di lavoro contenenti la parola “iOS” è rimasta pressoché stabile negli ultimi mesi – si potrebbe quindi considerare la famiglia di linguaggi iOS, se si è maggiormente interessati nel coding per iPhones piuttosto che per Android. Anche i linguaggi come Objective-C, C o il nuvo Swift di Apple meritano di essere menzionati – con quest’ultimo che è diventato uno dei 10 linguaggi di programmazione più popolari già nella prima parte di quest’anno.

Impara qualche vecchio trucco

Non c’è solo da imparare dalle nuove tecnologie. In questo susseguirsi di eventi, stiamo assistendo ad un moltiplicarsi del numero di richieste di utilizzo di JavaScript come primo linguaggio per i developers. Infatti sempre più persone utilizzano JavaScript come linguaggio di programmazione piuttosto che preferirne altri.

SQL è invece sempre in cima alla lista dei linguaggi di programmazione più richiesti nel 2017, ed anche le opportunità di lavoro che richiedono tale competenza crescono di anno in anno. Alcuni potrebbero obiettare che SQL non sia in realtà un linguaggio di programmazione – è utilizzato per collegare e gestire i database. Ma siccome il mondo IoT e i Big Data stanno diventando sempre più predominanti sulla scena, sembra proprio che conoscere SQL diventerà una prerogativa necessaria.

Non dimenticare DevOps

Ricordati che anche se saper sviluppare un’applicazione è una competenza preziosa – è necessario riuscire a farlo entro i giusti tempi. Per questa ragione, collegandomi a quanto detto sopra, si sta riscontrando nel mercato una reale necessità di professionisti con competenze DevOps che rendano più efficiente, organizzato e semplice lo sviluppo e la gestione dei processi.

Le aziende sono sempre più interessate ad assumere questo tipo di professionisti che portano a bordo competenze utili ad ottimizzare i processi e rispettare le scadenze prestabilite. Non si tratta più solo di scrivere un ottimo codice, ma è necessario rivedere tutto l’insieme di competenze dedicarsi al miglioramento anche di quelle che possiamo considerare soft skills.

Ci sono molte opportunità di lavoro per developers sul mercato, ma non si può mai sapere chi siano i propri concorrenti. Perciò acquisire e sviluppare le più innovative competenze del settore deve essere una priorità per poter primeggiare e cogliere le opportunità più interessanti dal punto di vista tecnico. Le aziende sono sempre più desiderose di incontrare developers che conoscano ben oltre il singolo e semplice linguaggio di programmazione, quindi fate in modo che la vostra missione per i prossimi mesi sia apprendere i linguaggi di ultima generazione sempre più richiesti dal mercato e candidarvi, facendo risultare il vostro profilo al di sopra di tutti gli altri.

Autore: James Milligan - Director UK & Ireland
Fonte: Hays Viewpoint